L'associazione Utopia Rossa lavora e lotta per l'unità dei movimenti rivoluzionari di tutto il mondo in una nuova internazionale: la Quinta. Al suo interno convivono felicemente - con un progetto internazionalista e princìpi di etica politica - persone di provenienza marxista e libertaria, anarcocomunista, situazionista, femminista, trotskista, guevarista, leninista, credente e atea, oltre a liberi pensatori. Non succedeva dai tempi della Prima internazionale.

venerdì 6 dicembre 2013

OMAGGIO A GIUSEPPE FERRARA

in collaborazione con


Presenta
 OMAGGIO A GIUSEPPE FERRARA

 Domenica 8 dicembre dalle ore 18:00
 Sala Piccolo Apollo – Centro aggregativo Apollo 11
Entrata di via Bixio 80b, angolo Via Conte Verde (Piazza Vittorio)

Intervengono tra gli altri: 

Mauro Berardi, Giuliana De Sio, Anna Galiena, Elvira Giannini, Ugo Gregoretti, Cecilia Mangini, Adalberto Maria Merli, Marco Leto, Maria Rosaria Omaggio, Michele Placido, Sergio Rubini, Ettore Scola. Coordina Franco Montini

Domenica 8 dicembre l’associazione Apollo Undici, in collaborazione con l’ANAC, rende omaggio al regista Giuseppe Ferrara con la proiezioni due suoi film e la partecipazione di tante personalità dello spettacolo, amici e collaboratori, le cui adesioni continuano ad aumentare
L’iniziativa vuole sensibilizzare l’opinione pubblica e il Governo Italiano affinché a Ferrara vengano concessi i benefici della legge Bacchelli, e il Comune di Roma affinché mantenga la promessa di concedergli un alloggio di quelli confiscati alla mafia, gesto oltre modo significativo nei confronti di un regista che ha dedicato una parte importante del suo cinema contro la mafia stessa.
Il regista, celebre per film come “Il caso Moro” e “Il sasso in bocca“ – che rivedremo nel corso della serata – di “Cento giorni a Palermo” e “Guido che sfidò le Brigate Rosse” si trova oggi a vivere “in una situazione di grave precarietà di salute, appesantita da un contesto di scarsa consistenza economica (percepisce una modesta pensione ed è colpito da sfratto esecutivo), condizioni queste che non gli permettono di svolgere decorosamente la propria vita quotidiana” come lui stesso scrive nell’appello inviato al presidente del Consiglio Enrico Letta e rimasto ancora senza risposta.
L’Apollo Undici devolverà il ricavato della serata al regista come contributo alle spese legali dovute allo sfratto a cui è soggetto e che il 12 dicembre diventerà esecutivo.
Durante la serata verranno proiettate due importanti opere della filmografia di Ferrara:

-          alle ore 18.00 Il Caso Moro (1986) premiato a Berlino con l’Orso d’argento per l’attore protagonista Gian Maria Volonté.
-          alle ore 22.00 Il sasso in bocca (1970), il suo primo film, che racconta la Mafia italiana e americana e i suoi rapporti con la politica;

Info sull’organizzazione:
Mariangela Barbanente: 335 375023 - Agostino Ferrente 346 3103326
Contatti per la stampa:
Giulia Ghigi: 348 9240778 - Romano Milani: 335 229123 - Daniela Bendoni: 335 5325675 - Lionella Bianca Fiorillo: 340 7364203

Nella diffusione e/o ripubblicazione di questo articolo si prega di citare la fonte: www.utopiarossa.blogspot.com

RED UTOPIA ROJA - Principles / Principios / Princìpi / Principes / Princípios

a) The end does not justify the means, but the means which we use must reflect the essence of the end.

b) Support for the struggle of all peoples against imperialism and/or for their self determination, independently of their political leaderships.

c) For the autonomy and total independence from the political projects of capitalism.

d) The unity of the workers of the world - intellectual and physical workers, without ideological discrimination of any kind (apart from the basics of anti-capitalism, anti-imperialism and of socialism).

e) Fight against political bureaucracies, for direct and councils democracy.

f) Save all life on the Planet, save humanity.

(January 2010)

* * *

a) El fin no justifica los medios, y en los medios que empleamos debe estar reflejada la esencia del fin.

b) Apoyo a las luchas de todos los pueblos contra el imperialismo y/o por su autodeterminación, independientemente de sus direcciones políticas.

c) Por la autonomía y la independencia total respecto a los proyectos políticos del capitalismo.

d) Unidad del mundo del trabajo intelectual y físico, sin discriminaciones ideológicas de ningún tipo, fuera de la identidad “anticapitalista, antiimperialista y por el socialismo”.

e) Lucha contra las burocracias políticas, por la democracia directa y consejista.

f) Salvar la vida sobre la Tierra, salvar a la humanidad

(Enero de 2010)

* * *

a) Il fine non giustifica i mezzi, ma nei mezzi che impieghiamo dev’essere riflessa l’essenza del fine.

b) Sostegno alle lotte di tutti i popoli contro l’imperialismo e/o per la loro autodeterminazione, indipendentemente dalle loro direzioni politiche.

c) Per l’autonomia e l’indipendenza totale dai progetti politici del capitalismo.

d) Unità del mondo del lavoro mentale e materiale, senza discriminazioni ideologiche di alcun tipo (a parte le «basi anticapitaliste, antimperialiste e per il socialismo.

e) Lotta contro le burocrazie politiche, per la democrazia diretta e consigliare.

f) Salvare la vita sulla Terra, salvare l’umanità.

(Gennaio 2010)

* * *

a) La fin ne justifie pas les moyens, et dans les moyens que nous utilisons doit apparaître l'essence de la fin projetée.

b) Appui aux luttes de tous les peuples menées contre l'impérialisme et/ou pour leur autodétermination, indépendamment de leurs directions politiques.

c) Pour l'autonomie et la totale indépendance par rapport aux projets politiques du capitalisme.

d) Unité du monde du travail intellectuel et manuel, sans discriminations idéologiques d'aucun type, en dehors de l'identité "anticapitaliste, anti-impérialiste et pour le socialisme".

e) Lutte contre les bureaucraties politiques, et pour la démocratie directe et conseilliste.

f) Sauver la vie sur Terre, sauver l'Humanité.

(Janvier 2010)

* * *

a) O fim não justifica os médios, e os médios utilizados devem reflectir a essência do fim.

b) Apoio às lutas de todos os povos contra o imperialismo e/ou pela auto-determinação, independentemente das direcções políticas deles.

c) Pela autonomia e a independência respeito total para com os projectos políticos do capitalismo.

d) Unidade do mundo do trabalho intelectual e físico, sem discriminações ideológicas de nenhum tipo, fora da identidade “anti-capitalista, anti-imperialista e pelo socialismo”.

e) Luta contra as burocracias políticas, pela democracia directa e dos conselhos.

f) Salvar a vida na Terra, salvar a humanidade.

(Janeiro de 2010)